mal-di-schiena

Mal di schiena: potrebbe dipendere dai denti?

  • 0/5
  • 0 ratings
0 ratingsX
Very bad! Bad Hmmm Oke Good!
0% 0% 0% 0% 0%

Ti svegli spesso affaticato, con la sensazione di aver riposato male e la certezza di esserti svegliato più volte nell’arco della nottata? Hai mal di schiena frequenti che non ti abbandonano, nemmeno nelle prime ore del mattino quando la tua colonna vertebrale dovrebbe essere al top della forma? Se ti rivedi in questi sintomi, il tuo mal di schiena potrebbe dipendere non da un problema locale (ernie o protrusioni vertebrali), bensì da un’origine molto più remota: la tua bocca!

 

 

 

Bruxismo notturno: quali sono i collegamenti con i dolori vertebrali

Quando si ha la cattiva « abitudine » (purtroppo, incontrollabile) di digrignare i denti durante la notte, ci si sveglia spesso al mattino con forti mal di testa, dolori alle ossa facciali e indolenzimento cervicale. La diagnosi di bruxismo può essere effettuata facilmente da uno specialista dell’igiene orale, sebbene il paziente potrebbe non essere assolutamente consapevole.

Nella maggior parte dei casi, infatti, ci si accorge di digrignare i denti in modo incontrollato durante la notte solo perchè qualcuno che vive con noi (un partner, un amico o una persona di famiglia) se ne accorge a causa del fastidioso rumore provocato dallo sfregamento dei denti. Se si vive da soli, potrebbe essere difficile identificare il problema. Gli scompensi meccanici causati dal bruxismo possono avere ripercussioni lungo l’intera colonna vertebrale, generando dolori muscolari e articolari di moderata o anche elevata intensità.

 

 

 

Intervenire per curare i dolori alla schiena causati dalla bocca

Quando il dolore alla colonna vertebrale è causato dal bruxismo, si può intervenire con ampio margine di successo adottando la soluzione del bite odontotecnico, una sorta di cuscinetto realizzato su misura che attutisce lo sfregamento tra le arcate superiori e inferiori della tua bocca. Se il problema invece risiede in una cattiva occlusione senza la presenza di sfregamenti notturni tra i denti, si può correggere il problema con l’ortodonzia, applicando un apparecchio fisso.

Anche arcate dentali incomplete possono causare male alla schiena, cosį come gengiviti o altre infezioni del cavo orale. Prenotare regolarmente una visita specialistica (almeno due volte l’anno) aiuta significativamente a tenere tutte queste variabili sotto controllo, salvaguardando la salute della tua bocca e della tua schiena.

Questo sito o gli strumenti terzi da questo utilizzati si avvalgono di cookie necessari al funzionamento ed utili alle finalità illustrate nella cookie policy. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie, consulta la cookie policy. Chiudendo questo banner, acconsenti all’uso dei cookie . Il non consenso porta al non corretto funzionamento di questo sito web. Cookie Policy

The cookie settings on this website are set to "allow cookies" to give you the best browsing experience possible. If you continue to use this website without changing your cookie settings or you click "Accept" below then you are consenting to this.

Close